DOMANDE FREQUENTI FORNITURA GAS METANO

Domanda

Quante fatture vengono emesse durante l’anno?

Risposta

La frequenza standard prevede 8 fatture annue, di cui 4 in acconto (con lettura stimata dei consumi) e 4 a conguaglio (con lettura reale del contatore).
Nel caso i letturisti non riescano ad accedere al contatore lasceranno un biglietto da compilare; sarà quindi premura dell'utente comunicarci la lettura.

Domanda

E’ possibile evitare le bollette in acconto, ricevendo quindi la fattura con i consumi sempre reali?

Risposta

Sì, fornendo l’ autolettura telefonica al Numero Verde (gratuito sia da fisso che da cellulare, attivo 24 ore su 24) 800 833 315 nei seguenti periodi:
  • Ottobre: dal 20/10 al 10/11
  • Novembre: dal 20/11 al 10/12
  • Gennaio: dal 20/01 al 10/02
  • Marzo: dal 20/03 al 10/04
Per effettuare l’autolettura telefonica è sufficiente digitare il Codice Cliente (che trova in altro a destra della Sua bolletta) ed i numeri neri del suo contatore.
E' possibile fornire l'autolettura, previa registrazione su questo sito, segnalandola nella sezione "Telelettura".

Domanda

Esistono altri metodi di fatturazione?

Risposta

Sì, il Cliente può scegliere di aderire alla “RATA COSTANTE”, richiedendo cioè una fatturazione mensile, per un totale quindi di 12 bollette annue.
Questo metodo prevede che venga calcolato un consumo fisso sulla base dei consumi dell’anno precedente frazionati in 12 rate; verrà quindi eseguita una sola lettura reale del contatore (a fine Settembre) con il relativo conguaglio dei consumi.
Una volta compilata la domanda, da ritirare allo sportello o da richiedere in questo sito nella sezione "Rata Costante", il suo rinnovo sarà automatico.

Domanda

Quando è possibile presentare tale richiesta?

Risposta

In qualsiasi momento ed entrerà in vigore dal mese successivo alla richiesta.
Il periodo ottimale, tuttavia, per presentare la richiesta è tra il mese di ottobre e dicembre (ovvero prima del consumo maggiore del periodo invernale).

Domanda

Come si può recedere dalla RATA COSTANTE?

Risposta

E’ sufficiente presentarsi allo sportello e compilare una domanda, dopodichè verrà revocata già dal mese successivo la richiesta.
E' inoltre possibile, per chi è utente registrato, inoltrare una richiesta automatica direttamente dall'area riservata del portale web. 

Domanda

Mi sono appena trasferito, quali sono i documenti da presentare per richiedere l’attivazione della fornitura di gas?

Risposta

Nel caso l’abitazione fosse sprovvista del contatore è necessario presentare gli allegati obbligatori I ed H (il primo è a cura dell’idraulico che ha eseguito i lavori interni all’abitazione, il secondo dell’utente finale che richiede la posa),un documento d’identità, il codice fiscale, i dati catastali dell’immobile ed una copia dell’agibilità.
Se il contatore è già installato, ma è presente il sigillo di chiusura, al momento della richiesta di riapertura è opportuno fornire il nominativo dell’ultima persona a cui era intestato il contratto di gas metano o la matricola del misuratore.
Se l’ utenza risulta ancora attiva a nome del precedente occupante, è necessario portare la lettura del contatore al momento della voltura; la cosa ottimale è che siano presenti sia il vecchio intestatario che il nuovo, con documento d’identità, codice fiscale e dati catastali. Nel caso l’utente precedente fosse irreperibile, sarà il proprietario ad autorizzare il cambio intestazione compilando un apposito modulo.
Nel caso, invece, non esistesse a monte l’allacciamento alla rete comunale, per richiederlo è necessario presentare la domanda allo sportello fornendo copia della concessione edilizia o della DIA ed un documento d’identità.

Domanda

Se la richiesta di fornitura viene presentata da una società si devono presentare altri documenti?

Risposta

I documenti sono i medesimi, ma si richiede anche copia dell’attribuzione della P. IVA o una visura CCIA non antecedente ai sei mesi.

Domanda

Mi trasferisco altrove, cosa devo fare per cessare il contratto di fornitura?

Risposta

E’ sufficiente che l’intestatario del contratto si presenti allo sportello con un documento d’identità, fornendo poi il nuovo recapito per l’ultima bolletta ed il codice IBAN dove accreditare eventualmente l'importo dell'ultima bolletta.

Domanda

Nel caso venga presso lo sportello una persona diversa dal richiedente effettivo, è possibile comunque eseguire le pratiche?

Risposta

Sì, purchè questa persona presenti una delega, ovvero un’autorizzazione, accompagnata dal documento d’identità dell’utente finale.

Domanda

Ho smarrito una fattura, è possibile averne una copia?

Risposta

Sì, conserviamo l’archivio completo delle bollette; sarà sufficiente richiederne una copia allo sportello, telefonando al Numero Verde o inviando una richiesta a mezzo portale o mail all'indirizzo info@lupatotinagas.it
E' possibile consultare le fatture anche su questo sito, previa registrazione dell'Utente a cui è intestata la bolletta.