RICHIESTA DI SUBENTRO SU UTENZA CHIUSA non SOGGETTA ALLA DISCIPLINA PREVISTA DALLE DEL. 40/04

Si presenta il cliente finale con l’indicazione del numero di matricola del contatore o del PDR (che risulta al momento sigillato) presentando la seguente modulistica (disponibile alla sezione "Modulistica"):
  1. Documento d’identità valido del richiedente;
  2. Codice fiscale;
  3. Dati catastali (da richiedere al proprietario dell'immobile). (scarica il documento)
  4. prima pagina contratto di affitto se locatario
Per i tempi ed i costi, che saranno addebitati sulla prima bolletta, si rimanda al preziario in vigore del proprio Distributore locale.

RICHIESTA DI VOLTURA AMMINISTRATIVA SU UTENZA ATTIVA

Si presentano sia il cliente che chiude sia il cliente che apre il contatore. Può presentarsi solo una delle due parti presentando delega scritta e firmata dell’altra parte (con la firma anche sulla lettura del contatore) corredata della copia di un documento d’identità valido. La documentazione richiesta (disponibile alla sezione "Modulistica") è la seguente:
  1. Documento d’identità valido di entrambe le parti;
  2. Codice fiscale del cliente che attiva il contratto;
  3. Eventuale delega;
  4. Dati catastali; 
  5. Lettura del contatore, in caso non si riesca a rilevarla sarà necessaria l'uscita di un tecnico;
  6. Coordinate bancarie ove eventualmente appoggiare il bonifico per il saldo di chiusura dell’utenza se a credito del cliente
  7. prima pagina contratto di affitto se locatario o rogito se proprietario
Per i tempi ed icosti, che saranno addebitati sulla prima bolletta, si rimanda al preziario in vigore del proprio Distributore locale.

RICHIESTA DI VOLTURA AMMINISTRATIVA SU UTENZA ATTIVA PER DECESSO INTESTATARIO

Si presenta il nuovo intestatario con copia del certificato di morte rilasciato dal Comune competente dell'attuale intestatario del contratto di fornitura.
La documentazione richiesta (disponibile alla sezione "Modulistica") è la seguente:
  1. Certificato di morte dell' attuale intestatario o autocertificazione;
  2. Documento d’identità valido del nuovo intestatario;
  3. Codice fiscale del cliente che attiva il contratto;
  4. Dati catastali dell'immobile;
  5. Lettura del contatore, in caso non si riesca a rilevarla sarà necessaria l'uscita di un tecnico;
  6. Coordinate bancarie ove eventualmente appoggiare il bonifico per il saldo di chiusura dell’utenza se a credito del cliente
  7. prima pagina contratto di affitto se locatario o rogito se proprietario

Per gli eventuali costi, che saranno addebitati sulla prima bolletta, si rimanda al preziario in vigore del proprio Distributore locale.

RICHIESTA DI VOLTURA AMMINISTRATIVA SU UTENZA ATTIVA PER SEPARAZIONE

Si presenta il nuovo intestatario della fornitura (o entrambi gli ex coniugi) con copia autenticata dal Tribunale dell'atto di separazione.
La documentazione richiesta (disponibile alla sezione "Modulistica") è la seguente:
  1. Copia atto di separazione;
  2. Documento d’identità valido del nuovo intestatario;
  3. Codice fiscale del cliente che attiva il contratto;
  4. Eventuale delega;
  5. Dati catastali dell'immobile;
  6. Lettura del contatore, in caso non si riesca a rilevarla sarà necessaria l'uscita di un tecnico;
  7. Coordinate bancarie ove eventualmente appoggiare il bonifico per il saldo di chiusura dell’utenza se a credito del cliente    
  8. prima pagina contratto di affitto se locatario o rogito se proprietario
Con la delibera 102/2016/R/com l'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico definisce le disposizioni funzionali in merito all'implementazione, per il tramite del Sistema Informativo Integrato SII, del processo di voltura anche per il settore del gas naturale.

Ciò comporta che la voltura sarà effettiva dal momento in cui il Distributore locale comunicherà al venditore la lettura di verifica del misuratore.

Per gli eventuali costi, che saranno addebitati sulla prima bolletta, si rimanda al preziario in vigore del proprio Distributore locale.